domenica 6 maggio 2012

Carpiman

Stamattina alla stazione di Carpi, che era presto stamattina, c'era un tizio biondo, un ragazzo che indossava un costume di panno nero con un'enorme C sul petto, un mantello rosso legato al collo ed una altra C, nera, cucita sopra. Nascoste sotto al mantello delle piume arancioni. È così che ho incontrato Carpiman, il supereroe delle terre d'argine, che ti lancia le tigelle e ti finisce con il gnocco fritto.

Posta un commento